Acquisizione usato da privato

Creazione di una scheda di acquisizione usato da soggetto privato.

Per poter inserire la gestione dell’usato in CloudMobile, è stato aggiunto un attributo alle anagrafiche articolo che identifica lo stato di “Visibilità”. Se un’anagrafica articolo è visibile, potrà quindi essere gestita indipendentemente dal gestore/fornitore accessori a cui è, eventualmente, legata.

La funzionalità USATO è resa disponibile, con funzionalità diverse, sia dalla Gestione, attraverso la voce di Menu “USATO” che dal POS come di seguito. Vediamo prima le attività possibili dal POS.

 

Cliccando sulla voce di menu USATO, si accede alla seguente schermata in cui si rendono possibili le seguenti azioni:

 

Il processo di acquisizione, in base alle condizioni operative dell’utente, può avvenire in forma singola o massiva.

 

ACQUISIZIONE SINGOLA

 

La funzione di acquisizione singola di un dispositivo usato da un soggetto privato è disponibile dal lato POS attraverso lo specifico pulsante "USATO".

Tramite questa funzione è possibile creare una nuova scheda di acquisizione e la relativa certificazione, nonché gestire eventuali costi di acquisto.

 

 

 

NB: l'acquisizione massiva da fornitore è disponibile tramite l'apposita funzionalità di "Import Ordine Usato" [LINK PAGINA IMPORT ORDINE USATO] dal lato Gestione.

 

Cliccando sul pulsante "Acquisizione usato (da privato)", si apre la nuova scheda di acquisizione:

 

La scheda di acquisizione deve essere necessariamente legata ad una anagrafica articolo, che è possibile ricercare ed associare tramite il campo dedicato.

Qualora lo desideri, è possibile utilizzare le funzionalità di “Ricerca Avanzata” per un miglior esito della ricerca.

Infine, se anche la ricerca avanzata non restituisce il risultato desiderato, è possibile creare una nuova anagrafica articolo ed associarla automaticamente alla scheda di acquisizione.

 

 

Gli altri campi presenti all'interno della scheda di acquisizione sono:

 

  • MATRICOLA: nel campo matricola è possibile inserire il seriale (IMEI) del dispositivo da acquisire. Il campo è obbligatorio se l'anagrafica articolo è gestita con IMEI su Cloud Mobile.  Se il campo risulta non compilabile, vuol dire che l'anagrafica articolo scelta non è gestita tramite IMEI su Cloud Mobile. 
  • COLORE: per una migliore ricerca e gestione delle schede tecniche, è possibile inserire il colore dell'articolo tramite un campo di testo libero.
  • GRADO

 

La scheda di acquisizione è vincolata inoltre al censimento del cliente, in cui è obbligatoriamente inserito un documento di validità, che poi verrà riportato nel certificato finale.

Nella fase successiva dell’acquisizione il sistema offre all’utente la possibilità di scegliere come gestire il costo di acquisto del dispositivo: liquidato al cliente tramite uscita di cassa in contanti oppure pagato con altre tipologie di pagamento, nonché la generazione di un buono.

 

 

Il completamento della procedura ha come risultato:

  • Il carico nel magazzino “Usato” dell’articolo con le relative caratteristiche;
  • La gestione del costo di acquisto in base a quanto definito dall’utente;
  • La generazione di un documento di certificazione da far firmare al cliente;
  • La generazione di un nuovo documento “Acquisizione Usato” con riportato l’articolo, il costo di acquisto e la modalità di pagamento utilizzata;

E’ possibile allegare alla scheda di acquisizione delle immagini del prodotto e/o la documentazione firmata dal cliente.

 

 

ELENCO SCHEDE

 

Nella sezione Usato cliccando il pulsante Elenco Schede, è possibile ricercare una scheda per gestirla o procedere con la vendita dell’articolo usato precedentemente acquisito.

 

 

 

Per ogni scheda è possibile visualizzare il suo dettaglio, suddiviso nei tab “Generale”, “Cliente”, “Fornitore”. La schermata di dettaglio offre anche la possibilità delle azioni di modifica oppure passaggio alla vendita dell’articolo.

 

 

VENDITA

Nello specifico, la vendita di un articolo usato può avvenire inserendo la matricola nella schermata di vendita classica, oppure cliccando il pulsante “carrello” corrispondente alla riga della scheda dell’articolo usato, dalla schermata “Elenco Schede”, che porta automaticamente a carrello l’articolo desiderato.

 

 

In base al regime del margine dei beni usati l’Iva viene calcolata sulla differenza tra il prezzo dovuto dal cessionario del bene e quello relativo all’acquisto aumentato di eventuali costi accessori.

 

RESO A FORNITORE

In caso di necessità di reso di un articolo usato acquistato da un fornitore, anziché da un privato, è possibile gestirlo attraverso il pulsante “Reso a fornitore” disponibile nella sezione Usato del POS.

  

 

 


POS - Usato
Video Guide


Powered by
GO Infoteam